I rendimenti di Up-Down Forecast


La versatilità del sistema esperto Up-Down Forecast permette di effettuare analisi su differenti mercati e diverse tipologie di strumenti finanziari: i risultati ottenuti nei test sul medio-lungo periodo si sono sempre rivelati superiori a quelli degli indici di riferimento, pur con il medesimo rischio. L'utilizzo fuori test, a partire dal 2015, ha confermato le potenzialità del sistema.

A titolo di esempio, si riportano di seguito, sia in forma grafica che tabellare, i risultati ottenuti da differenti modelli di Up-Down Forecast nel periodo successivo alla fase di test terminata nel 2014. I diversi modelli operano su un paniere costituito da circa 90 azioni negoziate sul mercato italiano, e si differenziano tra loro per il numero massimo di titoli che il sistema può detenere in ogni momento.

I rendimenti esposti sono al lordo di commissioni, spese ed effetti fiscali; essi riflettono l'andamento storico del sistema esperto e non costituiscono pertanto una indicazione dei rendimenti futuri. Le operazioni sono effettuate virtualmente al prezzo di chiusura del giorno nel quale il sistema esperto ha generato il segnale di acquisto o di vendita; pertanto, i risultati operativi si possono discostare anche significativamente da quelli teorici. I dati riportati, inoltre, fanno riferimento ai risultati ottenuti applicando i modelli più recenti implementati da EOS e possono pertanto differire dall'andamento registrato dalle gestioni patrimoniali in cui sono state utilizzate le indicazioni fornite da modelli precedenti.

 


UDF Italia 5 (*)

UDF Italia 8

UDF Italia 10

UDF Italia 12

UDF Italia 15

 

NOTA: tutti i grafici sono aggiornati con i dati del giorno precedente e sono stati realizzati con l'applicativo Up-Down Chart


Rendimenti dal 2015 al 2020

Anno FTSE IT
All-Share
UDF Italia 5 (*) UDF Italia 8 UDF Italia 10 UDF Italia 12 UDF Italia 15
2015 +15,38% +40,75% (+25,37%) +25,93% (+10,55%) +55,08% (+39,70%) +42,50% (+27,12%) +42,17% (+26,79%)
2016 -9,90% +3,24% (+13,14%) +3,66% (+13,56%) +2,54% (+12,44%) +4,89% (+14,79%) -4,90% (+5,00%)
2017 +15,55% +61,29% (+45,74%) +46,97% (+31,42%) +34,74% (+19,19%) +48,44% (+32,89%) +53,17% (+37,62%)
2018 -16,71% +22,88% (+39,59%) +7,13% (+23,84%) +5,49% (+22,20%) +4,28% (+20,99%) +1,82% (+18,53%)
2019 +27,20% +29,41% (+2,21%) +24,88% (-2,32%) +36,22% (+9,02%) +31,43% (+4,23%) +38,49% (+16,38%)
2020 -5,56% +6,17% (+11,73%) +5,39% (+10,95%) +7,49% (+13,05%) -3,90% (+1,66%) -3,68% (+1,88%)


(*) Il modello relativo al sistema "UDF Italia 5" è stato aggiornato il 18 febbraio 2020. I risultati ottenuti dal modello utilizzato in precedenza sono consultabili al seguente link.